Come imparare i giri armonici sulla chitarra

Da poco tempo hai iniziato a suonare la chitarra e vorresti sapere come imparare i giri armonici sulla chitarra in tutte le tonalità in modo da poter suonare i tutti i brani che ti piacciono. Bene! Ti informo che sei capitato nel posto giusto, infatti, in questa lezione ti parlerò dei giri armonici sulla chitarra e del metodo che si usa per poterli imparare efficacemente.

Costruire i giri armonici sulla chitarra non è difficile ma devi conoscere la tecnica per poterlo fare.  Non preoccuparti questa lezione è dedicata a tutti cloro che suonano da poco la chitarra e vogliono costruirsi delle basi solide per poter suonare bene in futuro. Allora basta chiacchiere prenditi cinque minuti del tuo tempo e comincia a leggere la mia lezione su come imparare i giri armonici sulla chitarra. Non importa se possiedi una chitarra classica o una chitarra elettrica l’importante è avere una chitarra. Buona Musica ed in bocca al lupo per tutto.

Sul sito www.chitarra-online.it avrai sempre materiali nuovi in pdf, tutorial per chitarra e video lezioni da poter studiare, oltre che brani da poter suonare. La pubblicità presente serve a mantenere il sito e ti chiedo scusa se a volte è tanta. Ma passiamo ai fatti.

 




 

Indice degli argomenti trattati in questa lezione

 




 

Elenco Lezioni di chitarra e teoria musicale utili per l’approccio ai giri armonici

Questo breve elenco di lezioni che ti potrebbe tornare utile nel caso tu sia ancora alle prime armi con la chitarra.

Questo è solo un breve elenco delle lezioni che puoi trovare sul mio sito. Mi raccomando metti tanta passione nello studio della chitarra e vedrai che i risultati non tarderanno ad arrivare.

 




 

Imparare l’accompagnamento alla chitarra

Prima di poter studiare i giri armonici sulla chitarra ti consiglio di dare un’occhiata al mio corso di chitarra ritmica e d’accompagnamento troverai una miriade di generi da poter studiare sulla chitarra cosìcchè potrai approcciarti al genere che più ti piace. Per accompagnare le canzoni di musica popolare e non occorre, oltre alla conoscenza dei principali accordi (consulta la mia lezione sugli accordi di base) e alla pratica del cambio di posizione tra l’uno e l’altro, una speciale attenzione per la giusta esecuzione ritmica.

Il movimento del braccio destro ( o sinistro per i mancini) deve essere pendolare, rispecchiando i movimenti ad ottavi come per l’esecuzione di melodie. Alla mano e al polso, invece, è delegato il compito di produrre un suono gradevole; per ottenerlo occorre badare sia alla giusta angolatura del polso sia alla durezza del plettro.

Più il plettro è morbido, più il suo sfregamento sulle corde produrrà un suono impastato ed amalgamato; più è duro, più il suono sarà nitido e sgranato. In definitiva il plettro duro conferirà un maggiore attacco, ecco perché i plettri maggiormente duri si usano molto di più nella chitarra solista.

 




 

Regole per la costruzione dei i giri armonici sulla chitarra

Il giro armonico spesso è rappresentato dagli accordi che hanno un peso nella tonalità. Per poter avere chiaro la posizione degli accordi in una tonalità bisogna aver presente i gradi della scala (se non li conosci clicca sul link e visualizza la mia lezione sui gradi della scala), infatti, su di essi vengono costruiti i vari accordi. Gli accordi che hanno un peso maggiore all’interno della scala maggiore ( se non sai di cosa stiamo parlando consulta la mia lezione sulla costruzione della scala maggiore) si trovano sul primo (I), Quarto (IV) e Quinto (V) grado della scala maggiore.

Con gli accordi sul I, IV e V si può già affermare una tonalità ad esempio se siamo nella tonalità di Do Maggiore (C) ed abbiamo la seguente progressione armonica C-F-G potremmo affermare che senza dubbio stiamo suonando nella tonalità di C. Questi movimenti tra un accordo e l’altro nell’armonia tradizionale si chiamano cadenze. Nella Popular Music gli accordi più utilizzati si provano spesso sul I, VI, II e V grado della scala.

Per poter imparare i giri armonici sulla chitarra in tutte le tonalità devi sapere che:

  • Sul primo grado ci sarà sempre un accordo maggiore (Per esempio in Do maggiore ci sarà C)
  • Sul secondo grado ci sarà sempre un accordo minore ( Per esempio in Do maggiore ci sarà Dm)
  • Sul quinto grado ci sarà sempre un accordo maggiore o di settima (Per esempio in Do maggiore ci sarà G o G7)
  • Sul sesto grado ci sarà sempre un accordo minore (Per esempio in Do maggiore ci sarà Amin)

 

Una volta acquisite queste regole che determinano la costruzione dei giri armonici sulla chitarra in tutte le tonalità,infatti, possiamo dire di poter suonare gli stessi in ogni tonalità che desideriamo, basta cambiare gli accordi a partire dalla tonica (I grado) che determina la tonalità del giro armonico.

 




 

Grazie per aver scelto chitarra-online.it

Ti è piaciuta la lezione? Lasciami un like sulla mia pagina FB oppure visita il mio canale youtube per tutorial e lezioni di chitarra gratuite

 




Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*