La chitarra ritmica e d’accompagnamento – Lezione 4

Lezione 4 – Accompagnare il blues alla chitarra

Sicuramente dopo aver letto la prima lezione sei passato alla seconda e alla terza atterrando su questa quarta lezione sulla chitarra ritmica e d’accompagnamento. Come sta andando? Spero bene!!! Se hai dei dubbi non esitare a contattarmi al seguente indirizzo di posta elettronica: chitarraonline2019@gmail.com per chiedermi consigli su come fare. Tutti i principianti passano per lo studio della chitarra ritmica, all’inizio sembra essere un pò frustrante ma col tempo i risultati sono garantiti soprattutto se continui a seguire le mie lezioni. Diversamente se non hai seguito le mie lezioni precedenti di chitarra ritmica e d’accompagnamento, ti invito a farlo cliccando sul seguente link

In questa lezione affronteremo il tema del Blues in maniera semplificata in maniera che tu possa trarre il massimo beneficio da questa lezione e cominciare a suonare questo genere bellissimo

 

Indice degli argomenti trattati in questa lezione

 

Il Blues un pò di cenni storici

Il Blues è una forma musicale direttamente derivata dai canti che gli schiavi neri, trasferiti dall’Africa  in Nord America, intonavano mentre erano costretti a lavorare per l’uomo bianco nelle piantagioni di cotone. Questa forma musicale che inizialmente non era codificata e non aveva quindi una forma musicale ben precisa cominciò ad evolversi presto ed a utilizzare gli strumenti della tradizione occidentale tra cui la chitarra. Per quanto riguarda, invece, l’origine del termine citiamo Wikipedia per essere più precisi nella definizione:

Blues deriva dall’espressione “to have the blue devils” (letteralmente: avere i diavoli blu) col significato di “essere triste, agitato, depresso”. L’espressione, attestata nella lingua inglese a partire dal XVII secolo, si riferiva in origine allo stato allucinatorio che segue alle crisi di astinenza da alcool.”  (https://it.wikipedia.org/wiki/Blues)

Dedicherò una lezione specifica sul Blues, sulla sua origine, sulla forma e l’uso delle scale Blues.

 

Tipi di accompagnamenti Blues – Lo Shuffle

Shuffle significa strisciare i piedi per terra, era un ballo tipico degli amerindi che danzavano al ritmo di un tamburo (Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/Shuffle) ed ecco un ritmo di chitarra che vi farà letteralmente strisciare i piedi per terra. Ecco dunque due esempi di accompagnamento tipicamente blues adatti sia a principianti che a intermedi che vogliono migliorare la loro ritmica sulla chitarra elettrica ed acustica.

Accompagnamento Shuffle 1

Nel primo accompagnamento blues cercate di dare l’accento sulla prima nota e seguire le pennate che sono indicate nella partitura – tab. Le pennate sono indicate solo nel primo accordo ma sono valide per tutta l’esecuzione. Allenatevi a farlo sempre più lento in modo da avere un groove tipicamente shuffle. Il mio consiglio è di eseguire gli esercizi in maniera progressiva partendo dal numero uno, poi il due etc.

Ti ricordo che i file audio sono in formato midi per comodità se non hai un lettore midi puoi leggere e modificare i file su onlinesequencer.net

Accompagnamento Shuffle 2

 

L’accompagnamento tipico della chitarra nel Blues

Se prendiamo in esame questa tecnica appena studiata vediamo che la possiamo applicare ad ogni ritmo blues sulla chitarra.

Negli esempi che seguono esploreremo il blues suonato sulle ultime due corde della chitarra come ci insegna la tradizione. Ecco, di seguito, due riff per chitarra blues che avrete sentito almeno un milione di volte.

Come sempre ti ricordo che i file audio sono in formato midi per comodità e per velocità di caricamento se non hai un lettore midi puoi leggere e modificare i file su onlinesequencer.net

Ritmo Blues 1

Ritmo Blues 2

Questo secondo esercizio prevede lo stretching del dito 4 della mano sinistra che passa dal tasto 7 al tasto 8 se non avete molta pratica state attenti a non stirarvi un dito. Rifate gli esercizi da capo o consultate le altre lezioni di tecnica della mano sinistra, solo quando sarete pronti potrete affrontare questo riff tipicamente Bluesy.

Con questo era tutto per questa lezione, riprenderemo l’argomento dell’accompagnamento Blues nelle prossime lezioni di chitarra.

Arrivederci alla prossima lezione di chitarra ritmica e d’accompagnamento!!!

Ti è piaciuta la lezione? Lasciami un like sulla mia pagina FB oppure visita il mio canale youtube per tutorial e lezioni di chitarra gratuite

Be the first to comment

Rispondi