La chitarra ritmica e d’accompagnamento – Lezione 1

La chitarra ritmica e d’accompagnamento – Chitarra Online

La chitarra è uno strumento polifonico, infatti, può suonare sia accordi che note singole. Ogni chitarrista all’inizio del suo percorso musicale si cimenta nella realizzazione degli accordi tralasciando alcuni aspetti fondamentali della lettura ritmica. Nel combo(gruppo musicale composto da pochi elementi) la chitarra appartiene alla sezione ritmica. La ritmica e l’accompagnamento rivestono, quindi, un ruolo di primo piano per i chitarristi. Imparare ad accompagnare con la chitarra è di fondamentale importanza se si vuole suonare in gruppo (band). L’importanza dell’accompagnamento riguarda, però, anche coloro i quali desiderano suonare da soli, perchè imparare ad accompagnare significa conoscere numerosi accordi e poter suonare tutto ciò che si vuole. Un buon chitarrista deve coniugare l’aspetto melodico (assoli di chitarra) e quello armonico (accompagnamento con gli accordi).

Imparare ad accompagnare

Il Comping (o accompagnamento) è un ruolo determinante nel combo. I chitarristi spesso hanno delle partiture ritmiche: ritmica mista a note e dei simboli specifici possono aiutare a leggere meglio e nella maniera giusta una partitura.

Per indicare la pennata, ovvero il movimento della mano destra col plettro che percuote le corde della chitarra, ci sono due simboli che indicano rispettivamente la pennata verso il basso(downstroke)  e la pennata verso l’alto(upstroke)

Ricorda che i simboli delle pennate sono alla base di una buona tecnica chitarristica di accompagnamento. Di seguito alcuni esercizi che puoi realizzare sulla tua chitarra, mi raccomando riponi attenzione alle pennate.

Questo nella figura è un esercizio con il quale puoi iniziare per cominciare a prendere confidenza con le pennate di base. Ricorda di memorizzare le posizioni degli accordi e di esercitarti nel cambio tra un accordo e l’altro.

Quando esegui questo esercizio, ma non solo, per sincronizzarti sul tempo, acquista un metronomo oppure clicca su questo link ed usa il metronomo online di Google.

Il metronomo è di fondamentale importanza. Comincia con velocità basse tipo 60 Bpm e pian piano aumenta la velocità, questo ti servirà per andare a tempo quando suoni da solo o con gli altri. Se vuoi, puoi anche esercitarti con una drum backing track per avere la percezione di suonare con un batterista vero, così sarai pronto quando avrai una band tua. Fai partire il video sotto e comincia a suonare con un batterista vero.

 

 

Ti Garantisco che nel giro di poco tempo riuscirai a suonare numerosissime canzoni e piano piano tutti i brani che più ti piacciono.

 

Ti è piaciuta la lezione? Lascia un like sulla mia pagina FB

 

Se hai ancora dubbi? Contattami compilando il seguente form

 

Indice lezioni correlate

Leggere la tablatura della chitarra

Come interpretare gli spartiti musicali?

La notazione ritmica

 

 

Be the first to comment

Rispondi